In base a una recente indagine svolta da Moore Recycling Associates per l’Associazione canadese dell’industria delle materie plastiche (CPIA, Canadian Plastics Industry Association) su un panel di 500 aziende (tra cui riciclatori, brokers, esportatori ecc), nel 2015 il riciclo locale di imballaggi in plastica sarebbe aumentato di un modesto 0,4% rispetto agli anni precedenti.
Tradotto in termini quantitativi, l’Associazione stima una raccolta - finalizzata al riciclo - di 322.000 ton di plastica (1.300 ton nette in più del 2014), soprattutto di bottiglie in HDPE.
L’obiettivo posto dai riciclatori canadesi (per quanto riguarda la disponibilità di materiale da riciclare) sarebbe però più ambizioso, visto che comunque molti impianti per il riciclo risultano sotto-utilizzati, con una conseguente perdita di business per gli operatori del settore.
Infine, CPIA tiene a sottolineare l’importanza del riciclo di materie plastiche in un’ottica di economia circolare, in cui ogni pezzo riciclabile può essere interamente incorporato in un nuovo ciclo produttivo.