Sebbene non sia strettamente attinente al nostro settore, è disponibile il documento elaborato dall'UNCTAD-Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e lo sviluppo che contiene spunti sul trend degli investimenti mondiali nei vari ambiti geografici, con un'analisi delle ricadute che gli investimenti producono a livello economico, tecnologico, sociale ecc..
In sintesi, lo studio evidenzia che globalmente, gli investimenti esteri diretti sono diminuiti del 2% passando da 1,8 triliardi di dollari nel 2015 a 1,75 triliardi nel 2016; nei Paesi in via di sviluppo, il calo è stato ancora più sensibile (-14%).
UNCTAD prevede un modesto recupero nel 2017-2018, che però non riporterà il livello degli investimenti al picco massimo raggiunto nel 2007.
Anche questo documento sottolinea come sia essenziale che gli investimenti siano orientati verso uno sviluppo sostenibile.


Scarica l'allegato