Il Comitato Agevolazioni di Simest, composto da rappresentanti dei ministeri degli Affari Esteri, Economia e Finanze, Sviluppo Economico e delle Regioni, ha deliberato alcune misure in favore delle aziende italiane beneficiarie dei finanziamenti agevolati per l’internazionalizzazione che sono state colpite dall’emergenza da coronavirus.
Tra le misure adottate, una moratoria di 6 mesi per i termini di presentazione di documentazione e rendicontazione per le iniziative di internazionalizzazione verso la Cina e altri Paesi che hanno subito rinvii e il posticipo di 6 mesi dei periodi di pre-ammortamento e ammortamento del prestito concesso.
I finanziamenti agevolati, oggetto della decisione, sono uno strumento dedicato all’internazionalizzazione delle PMI, erogati a valere sul Fondo 394, gestito da Simest per conto del MAECI.
E’ sempre aggiornato online il portale Sace-Simest per richiedere finanziamenti agevolati per l’internazionalizzazione, per finanziare le spese di partecipazione a fiere, mostre e missioni di sistema, per effettuare studi di fattibilità, per aprire le prime strutture commerciali o per la formazione del personale in Paesi extra-UE.