In riferimento allo studio dell'Università di Plymouth sulla biodegradabilità dei sacchetti (ved. news del 2.5.2019) Assobioplastiche-Associazione italiana delle bioplastiche e dei materiali biodegradabili e compostabili segnala un articolo di Materials Recycling World che riprende la tematica, sottolineando come l’Università abbia provveduto a rettificare la propria posizione, ammettendo così l’errore commesso.