L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli - con la nota del 12.3.2020 - ha concesso un’ulteriore proroga di 60 giorni alla previdimazione dei certificati di origine EUR1, a decorrere dal 21 aprile 2020. Pertanto, fino al 21 giugno 2020, gli esportatori potranno utilizzare la procedura di previdimazione dei certificati di circolazione.