Con la Circolare n. 22 del 20 maggio, INAIL aggiorna le istruzioni operative adottate il 3 aprile (circolare n. 13), nel pieno dell'emergenza sanitaria, ed esclude i presupposti di una responsabilità civile o penale dell'impresa che abbia adottato tutte le misure di sicurezza previste nei protocolli nazionali e regionali.