CONFINDUSTRIA lancia la XI edizione del Premio Imprese x Innovazione (IxI), con l’obiettivo di assegnare un riconoscimento ufficiale alle aziende italiane che vogliono emergere e rafforzare le proprie capacità concorrenziali, facendo leva sul livello di innovazione raggiunto, non limitato soltanto a prodotto e processo ma che valorizzi l’organizzazione e la cultura dell’azienda stessa. 

Il Premio, che ha adottato i parametri dell'European Foundation for Quality Management (EFQM), un modello di eccellenza collaudato e riconosciuto in ambito internazionale, si avvale della collaborazione di esperti nel campo della Ricerca e Innovazione e della Finanza per la Ricerca e Innovazione messi gratuitamente a disposizione dai partner del Premio e da imprese. 

L’esperienza di questi anni ha evidenziato che le imprese che hanno fatto tesoro delle indicazioni emerse dai risultati di questo percorso sono poi davvero cresciute, a dimostrazione concreta che gli investimenti in R&I sono remunerativi nel medio termine e capaci di generare un processo virtuoso di consolidamento dei risultati raggiunti e di progettazione degli scenari futuri. 

Il Premio è aperto a tutte le imprese produttrici di beni e servizi con sede operativa in Italia, suddivise in quattro categorie distinte in base al numero di dipendenti:

  • minore o uguale a 50
  • compreso tra 51 e 250
  • compreso tra 251 e 1500
  • maggiore di 1500.

Come da regolamento, non potranno partecipare le imprese che nelle ultime due edizioni hanno vinto il Premio Award. 

Tutte le informazioni sul regolamento, le fasi, i riferimenti dell’iniziativa e la documentazione per partecipare, sono disponibili sul sito di CONFINDUSTRIA al seguente indirizzo:

https://www.confindustria.it/Aree/premioixi2019.nsf/home?Openform

La scadenza per la compilazione della documentazione prevista per la partecipazione è fissata al 21 settembre 2020.

Per ogni informazione di carattere organizzativo e tecnico è attiva la casella di posta dedicata al Premio: premioixi@confindustria.it; è possibile contattare anche la dottoressa Angela Ciccarone di CONFINDUSTRIA (Politiche Industriali): tel  06 5903376, e-mail: a.ciccarone@confindustria.it