Secondo le rilevazioni dell’Associazione che rappresenta i costruttori tedeschi di macchine utensili di precisione, nel 2020 il settore ha perso il 23% del fatturato, fermandosi a 8,2 miliardi di euro.