Consultati alcuni Associati ed ex partecipanti alla collettiva coordinata dalla nostra Associazione nelle precedenti edizioni, a causa della preoccupante situazione pandemica locale, mancano i presupposti per poter prevedere una nuova partecipazione collettiva italiana alla prossima edizione di PLASTICO BRASIL, prevista dall’8 al 12 novembre di quest’anno.

La decisione è inoltre supportata dalle associazioni aderenti ad EUROMAP, tra cui la tedesca VDMA.

La manifestazione, inizialmente prevista per marzo 2021, è stata poi posticipata a novembre nella speranza che la crisi pandemica rientrasse almeno parzialmente per poter permettere lo svolgimento di una fiera internazionale. Attualmente, invece, il Brasile rimane ancora fortemente colpito dal virus. A questo si aggiungono inoltre le numerose restrizioni per le trasferte all’estero.

Ad ogni modo, la fiera rimane al momento confermata e le scelte di AMAPLAST e VDMA non implicano analoghe decisioni da parte delle aziende espositrici individuali o loro filiali locali.

Inoltre, il Paese rimane il mercato sud americano di riferimento per i costruttori italiani di macchine per plastica e gomma.