Le imprese possono scegliere se affidare i propri rifiuti (ex assimilati) al mercato libero entro il 31 maggio 2021, con effetto dal 2022.