AMAPLAST, ACIMAC e UCIMA rafforzano i servizi e le opportunità per le aziende associate grazie ad un nuovo accordo con SACE, con lo scopo di supportare concretamente i processi di crescita delle imprese nel mercato domestico e internazionale.
L’intesa prevede per le aziende Associate servizi di assistenza per l’identificazione e lo sviluppo delle attività a sostegno degli investimenti all’estero e delle esportazioni, facilitando l’accesso all’ampia gamma di servizi e soluzioni di SACE a supporto della competitività delle aziende.
In particolare, la collaborazione si articola lungo tre direttrici: percorsi di promozione per far conoscere alle aziende l’ampia gamma di soluzioni e servizi offerti da SACE; assistenza alle aziende per l’accesso ai prodotti SACE attraverso il supporto del nostro ufficio finanza (Gloria Rubaldi, g.rubaldi@amaplast.org); organizzazione di eventi di filiera e di business matching.
Un’ulteriore valorizzazione dei contenuti della collaborazione sarà infatti offerta mediante l’organizzazione di eventi di filiera e di business matching nei quali ACIMAC, AMAPLAST e UCIMA forniranno il proprio supporto e la propria assistenza alle imprese coinvolte negli incontri B2B, organizzati nell’ambito della operatività Push Strategy di SACE, il programma attraverso il quale vengono messe a disposizione di grandi buyer esteri importanti linee di credito con l’obiettivo di migliorare il posizionamento delle aziende italiane nelle catene di fornitura globale.
Inoltre, nell’ambito dell’accordo i partner si impegnano a partecipare a meeting incoming, webinar, workshop tecnici, convegni ed eventi preparatori a fiere di settore in Italia e all’estero, al fine di favorire attraverso un canale diretto la conoscenza dei prodotti SACE, come per esempio le garanzie a copertura dei rischi commerciali, i servizi di factoring, di recupero crediti e di accesso al mercato creditizio e le garanzie green destinate ad agevolare la transizione verso un’economia a minor impatto ambientale.
In considerazione della difficile congiuntura economica attuale, questa sinergia vuole diventare punto di riferimento per le aziende che esportano nel mondo e che vogliono crescere nei mercati esteri.
A settembre un webinar presenterà nel dettaglio i servizi presenti nell’accordo.