Se l’industria italiana delle macchine per plastica e gomma ha chiuso il primo semestre con una progressione del fatturato di undici punti, altrettanto positivo è il bilancio al giro di boa di metà anno per il settore delle macchine per ceramica e di quelle per packaging (rappresentati rispettivamente da ACIMAC e UCIMA, con cui AMAPLAST, oltre un anno fa, ha dato vita a un progetto di collaborazione interassociativa). Ulteriori dettagli nei comunicati stampa settoriale e congiunto.