Nei primi sei mesi del 2021 l’import russo di macchine per plastica e gomma ha superato il controvalore di 420 milioni di euro, con un incremento dell’11% sullo stesso periodo 2020 e del 18% sul 2019.