Nel 2020, il Canada è risultato il dodicesimo importatore mondiale di macchine per plastica e gomma, con un controvalore di circa 780 milioni di euro. Nel primo semestre 2021, gli acquisti dall’estero sono diminuiti del 4% rispetto allo stesso periodo 2020 e risultano inferiori del 3% rispetto al 2019.