Negoziare e redigere contratti internazionali per la vendita di impianti e macchinari comporta una serie di problematiche ancora più evidenti nel caso del contratto chiavi in mano, con cui il fornitore consegna un impianto comprensivo di tutto ciò che è necessario all’acquirente per avviare la produzione (montaggio, formazione del personale ecc.).

Le problematiche che le aziende italiane si trovano ad affrontare riguardano, per esempio, l'uso di condizioni generali nella vendita di macchinari standard, il valore del collaudo, la gestione delle contestazioni, i ritardi nella fornitura, i pagamenti.

Se l’acquirente è una società straniera, le norme applicabili potranno poi essere notevolmente diverse da quelle italiane.

A tale proposito SBS propone il consueto appuntamento annuale

La vendita di impianti e macchinari all’estero: la contrattualistica, le tutele e la gestione
degli eventi sopravvenuti
online
19 e  20 settembre dalle 9.30 alle 12.30

Particolare attenzione verrà dedicata alla gestione degli eventi sopravvenuti che impediscono o rendono eccessivamente onerosa l’esecuzione degli obblighi di una delle parti e alla conseguente importanza di poter disporre di clausole standard di qualità.

In proposito, una parte del corso verrà dedicata all’impatto della guerra Russia-Ucraina sulle relazioni commerciali.

Il programma dettagliato è disponibile online, cliccando sul titolo sopra evidenziato.

Sono previste scontistiche per l'acquisto di più partecipazioni.

Le iscrizioni dovranno pervenire possibilmente entro 5 giorni lavorativi dall'avvio del corso.

Per informazioni e iscrizioni, le aziende interessate possono contattare la nostra Segreteria (Veronica Zucchi, v.zucchi@amaplast.org) oppure l'ufficio formazione di SBS (formazione@scuolabenistrumentali.it).